MORRA A SPECCHIO 35
Dai 5 anni
Obiettivo del gioco

Le affinità con il gioco tradizionale della ‘morra’ sono solo apparenti: i partecipanti si dispongono in coppia, ma non fanno un movimento simultaneo a quello dell’avversario allo scopo di ‘tirare’ un numero con la mano per indovinare la somma e aggiudicarsi un punto. Le componenti legate alla casualità e alla capacità di anticipazione nel ‘leggere’ le intenzioni dell’avversario lasciano spazio ad aspetti di natura espressivo-motoria e cognitiva.
Gioco a cura di Aldo Pontecorvo e Luca Livia