GIOCO DELLE MARIONETTE 50
Dai 6 anni
Obiettivo del gioco

Questo gioco a carattere imitativo fa riferimento alla conoscenza del corpo (schema corporeo1) anche nelle sue parti distali. Il bambino deve riprodurre posizioni e gesti, utilizzando la simbologia del semaforo applicata all’immagine del corpo dell’Uomo Vitruviano. È un gioco che sollecita l’attenzione visiva, ha notevole influenza sullo sviluppo dell’immaginazione e, di conseguenza, sulla memoria gestaltica2. Permette ai bambini di migliorare la consapevolezza della strutturazione del loro corpo e all’insegnante di elaborare, insieme al bambino stesso, nuove forme di gioco. Questo gioco si basa sul sistema analogico-simbolico ottico e acustico (S.E.L.L.)3: con questo sistema i bambini si alternano nei ruoli di colui che dà un segnale ottico o acustico (Segnalatore), colui che si muove seguendo la segnalazione (Esecutore) e colui che controlla l’esattezza del gesto (Lettore). La quarta ‘L’ dell’acronimo sta a indicare la ‘Lateralizzazione’.
Gioco a cura di Carmelo Pittera